A Trieste una mostra su Paolo Budinich a 100 anni dalla sua nascita

MostraBUDINICH_INTDal 27 agosto al 25 settembre 2016 una mostra per ricordare il fisico Paolo Budinich, fondatore della Trieste scientifica.

L’ARCIPELAGO DELLE MERAVIGLIE
OMAGGIO A PAOLO BUDINICH

La scienza, il mare: due passioni coltivate in egual misura nel cuore di Paolo Budinich, uomo di scienza e di cultura, marinaio e promotore di coraggiose e lungimiranti iniziative. Nel centesimo anniversario dalla sua nascita dal 27 agosto al 25 settembre viene allestita a Trieste, a Palazzo Costanzi, una mostra a lui dedicata, L’arcipelago delle meraviglie: un modo per rendere omaggio all’uomo generoso, visionario ma determinato, grazie al quale Trieste è oggi riconosciuta come polo scientifico di rilevanza internazionale.

La mostra è stata realizzata da Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) e Immaginario Scientifico, in collaborazione con Università degli Studi di Trieste, Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” (ICTP), The World Academy of Sciences (TWAS), Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze (FIT), con il contributo del Comune di Trieste e la collaborazione di Sede Rai FVG.

L’obiettivo della mostra, il cui titolo “L’arcipelago delle meraviglie” è preso dall’omonima autobiografia uscita nel 2000, è quello di esprimere l’anima del “padre” di quello che in tutto il mondo è oggi conosciuto come il “Sistema Trieste”. Oltre a essere un appassionato scienziato, Paolo Budinich nel 1964 riuscì con tenacia e determinazione a fondare, assieme al fisico pakistano Abdus Salam, il Centro Internazionale di Fisica Teorica e in seguito ha contributo alla nascita di molti dei centri scientifici triestini e per questo è oggi a buon diritto riconosciuto come il padre del Sistema Scientifico Triestino. Il suo intento era quello di mettere la scienza al servizio della pace, aiutando gli scienziati provenienti dai Paesi in via di sviluppo a condurre le loro ricerche, e creando un ambiente internazionale e solidale in cui il terreno comune della scienza potesse aiutare ad abbattere barriere e smorzare conflitti.

Chi lo ha conosciuto e chi imparerà a conoscerlo attraverso questa mostra, il cui filo conduttore passa attraverso la sua grande passione per il mare: foto, testi e video sulla sua intensa e avventurosa vita e sui suoi studi permettaranno di scoprire una persona dotata di un’incredibile determinazione, la forza di un capitano, che porta la sua nave e sopratutto i suoi equipaggi attraverso le meraviglie delle scienze e delle potenzialità umane.

Proprio chi ha un’esperienza, un ricordo, un aneddoto vissuto con lui, potrà contribure alla mostra, grazie alla sezione “Io e Budinich”. Qui verranno raccolti i contributi del pubblico che vorrà partecipare all’iniziativa portando foto o documenti a testimonianza del proprio rapporto con Paolo Budinich da condividere con tutti gli altri visitatori.

La mostra sarà visitabile ad ingresso gratuito dal 27 agosto al 25 settembre, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 (il 23 e 24 settembre fino alle 22.00). Nell’ambito della mostra sarà possibile partecipare a visite guidate gratuite e ad interventi di scienziati e di personaggi che hanno conosciuto e lavorato insieme a Paolo Budinich, che permetteranno di ricostruire alcuni dei molteplici aspetti della persona e dello scienziato.

Nell’ultimo fine settimana della mostra, venerdì 23 settembre, la vita di Paolo Budinich andrà in scena per la prima volta a teatro, alle 20.30 al Museo Revoltella. Lo spettacolo “Paolo Budinich e i paradossi dell’avventura“, scritto e diretto da Diana Höbel – he ha già egregiamente diretto uno spettacolo su Margherita Hack – prova a restituire lo spessore dell’uomo, in tutte le sue sfaccettature ­ abile politico e “lupo di mare”, amante della filosofia come della fisica, utopico e concreto, audace e lungimirante, avventuroso e intuitivo.
Per assistere allo spettacolo, gratuito, bisogna registrarsi sul sito di Trieste Next cliccando sul titolo dell’evento.

Scarica il programma degli eventi

Maggiori informazioni si trovano sulla pagina Facebook dell’evento “L’arcipelago delle meraviglie” oppure scrivendo a arcipelagomeraviglie@medialab.sissa.it

Lasorte_PaoloBudinich_26_07_2005_WEB

“A me piace pensare la vita come un viaggio in un paese arcano e sconosciuto, che intraprendiamo forniti di un mezzo, che io, nato su un’isola, immagino simile a una barca. A tutti raccomando caldamente di cercare, scoprire e frequentare questo arcipelago delle meraviglie; vi assicuro che davvero ne varrà la pena.” Paolo Budinich, L’arcipelago delle meraviglie (Foto Lasorte)

 

QUANDO
27 agosto – 25 settembre 2016
tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 (il 23 e 24 settembre fino alle 22.00)
Inaugurazione: venerdì 26 agosto, ore 19.00
Visite guidate: 31 agosto, 7, 15 e 21 settembre, ore 18.00
Incontri speciali: scarica il programma

DOVE
Sala Veruda, Palazzo Costanzi
Piazza Piccola, 2 – Trieste

COME
ingresso libero

INFO
Tel. 040 224424
arcipelagomeraviglie@medialab.sissa.it; info@immaginarioscientifico.it

SOCIAL
#Budinich100 #immaginarioscientifico
@immaginario_IS

condividi su:

parole chiave: , , ,