cartoline dalla scienza


Avvicinarsi alla scienza è come fare un viaggio. Può essere un viaggio all'avventura o un viaggio organizzato e, come nei viaggi, lo studioso può visitare posti inesplorati o scegliere invece di vedere luoghi visitati ogni giorno da centinaia di turisti. Può raccogliere immagini e souvenir del suo viaggio o può farli da sé.

Ci sono in effetti importanti differenze tra le immagini e i resoconti della comunicazione scientifica per addetti ai lavori e quelli usati nella divulgazione o nella didattica della scienza. Ma lo scopo delle immagini è sempre lo stesso: raccontare il proprio viaggio agli altri, rendendoli partecipi delle proprie emozioni, delle scoperte e delle conoscenze acquisite.

La serie è tratta da una rubrica curata dall'Immaginario Scientifico per la rivista pediatrica Medico & Bambino.

 

Radiografia Dual Energy

dicembre 2004

Nel numero scorso si parlava della radiografia come di un'ombra fissata che ci rivela l'interno dei corpi trasparenti alla radiazione X. (altro…)

Radiografia digitale

novembre 2004

Come nascita e morte (o salute e malattia), luce e ombra formano una delle fondamentali dualità della natura. (altro…)

Fotografia stroboscopica

ottobre 2004

L'influsso della tecnica fotografia nell'arte e nella percezione della realtà quotidiana comincia già dal Rinascimento con il massiccio utilizzo da parte dei pittori della camera obscura (oculus artificialis, la chiamava Leonardo), con cui l'uomo ha imparato a riprodurre l'impressione della profondità. (altro…)

Fotografia all’ultravioletto riflesso

giugno 2004

Seppur con una certa lentezza e riluttanza, la scienza sta imparando che la realtà che ci circonda andrebbe descritta – più che come un aggregato di oggetti – come un vasto concerto di vibrazioni. (altro…)

Fotografia all’infrarosso riflesso

maggio 2004

Se è vero che la fotografia medica ha in generale uno scarso valore diagnostico, è vero anche però che in certi casi la registrazione della radiazione luminosa emessa, riflessa o trasmessa da un certo corpo permette di vedere cose che sfuggono alla normale osservazione. (altro…)

Fotografia medica

aprile 2004

Le immagini, come le parole, possono essere usate con un riferimento più o meno esplicito e intenzionale a cose, fatti e persone reali e identificabili nello spazio e nel tempo. (altro…)

Documentazione fotografica

marzo 2004

La medicina è una pratica intessuta di incontri tra esperienze e condizioni di vita anche molto diverse. (altro…)

Mappe funzionali della corteccia in fMRI

febbraio 2004

Ci sono poche parti del corpo più "scientifiche" del cervello e, nel cervello, la parte più "scientifica", quella che è più sviluppata negli uomini (piuttosto che negli altri meno scientifici mammiferi), è certamente la corteccia. (altro…)

Sistema informativo geografico (GIS)

gennaio 2004

Le immagini possono contenere in sé stesse una grande quantità di informazione. (altro…)