cartoline dalla scienza


Avvicinarsi alla scienza è come fare un viaggio. Può essere un viaggio all'avventura o un viaggio organizzato e, come nei viaggi, lo studioso può visitare posti inesplorati o scegliere invece di vedere luoghi visitati ogni giorno da centinaia di turisti. Può raccogliere immagini e souvenir del suo viaggio o può farli da sé.

Ci sono in effetti importanti differenze tra le immagini e i resoconti della comunicazione scientifica per addetti ai lavori e quelli usati nella divulgazione o nella didattica della scienza. Ma lo scopo delle immagini è sempre lo stesso: raccontare il proprio viaggio agli altri, rendendoli partecipi delle proprie emozioni, delle scoperte e delle conoscenze acquisite.

La serie è tratta da una rubrica curata dall'Immaginario Scientifico per la rivista pediatrica Medico & Bambino.

 

Illustrazione molecolare

dicembre 2007

Parlando di disegni e soprattutto di illustrazioni, la massima pubblicitaria secondo cui “un'immagine vale più di mille parole” acquista un senso particolare e anche una certa verità. (altro…)

Animazione molecolare

ottobre 2007

L’illustrazione nasce assieme al racconto, per presentarne i protagonisti e rappresentare le loro azioni principali. (altro…)

Illustrazione scientifica

settembre 2007

Negli scorsi numeri abbiamo parlato di mappe che andavano dalla scala sovra-nazionale a quella continentale. (altro…)

Mappe di rischio

giugno 2007

Chiamata anche paludismo, la malaria è una malattia la cui diffusione è notoriamente condizionata da fattori ambientali. (altro…)

Mappe di prevalenza

maggio 2007

Prima della battaglia, i generali studiano attentamente le carte del territorio dove hanno segnato le postazioni guadagnate dal nemico. (altro…)

Eye-tracking

aprile 2007

Le impressioni visive che formano le nostre immagini del mondo non si producono in un solo istante, come quelle su una pellicola fotografica. (altro…)

PET e Neurotrasmissione

marzo 2007

Anche se l’uso di stampare a colori si è solo recentemente esteso dai libri d’arte a quelli scientifici, la dimensione del colore è da molto tempo un importante elemento della comunicazione della scienza. (altro…)

Tomografia a emissione di positroni (PET)

febbraio 2007

La luce non solo ci permette di osservare gli oggetti che illumina, ma, quanto più è fioca quando arriva ai nostri occhi (o ai nostri rivelatori), tanto più serve anche a rivelare la posizione della sorgente che la emette. (altro…)

Magnetoencefalografia

gennaio 2007

Il nostro organo più immobile è senz’altro il cervello, ma è certamente anche il più veloce. (altro…)