il 4 e 5 agosto, a Adegliacco (Tavagnacco – UD) nel nuovo “immaginario Didattico e nel vicino “Parco per riflettere” un ludo festival tutto dedicato ai dinosauri.

DINOSAURIA: INCONTRI, LABORATORI, MOSTRE, GIOCHI
E UNO SPECIALE SPORTELLO CHE RILASCIA CERTIFICATI “MESOZOICI”


Dinosauri protagonisti per due giorni negli spazi dell’ultimo nato degli Immaginari, quello di Adegliacco, nel Comune di Tavagnacco, Udine.
Nell’ex mulino, ora Immaginario Didattico, e nel vicino “Parco per riflettere” che costeggia la bella roggia, incontri con esperti, una mostra, laboratori creativi e di costruzione, giochi all’aperto animeranno il comprensorio didattico che, dopo l’attività svolta con le scuole nella primavera scorsa, per la prima volta, propone un’iniziativa pubblica.

La manifestazione apre le danze con una tavola rotonda incentrata sui dinosauri italiani – tra cui si conta lo straordinario caso del dinosauro “Antonio”, scoperto nel sito di Sistiana e ora esposto nel museo di Storia Naturale di Trieste – attraverso le parole degli esperti regionali in materia, ma subito passa al gioco e all’attività sperimentale con tanti laboratori e gare per tutte le età che riescono a unire divertimento e apprendimento. Da segnalare poi l’originale mostra “L’Età di mezzo” con la sua ricchissima e suggestiva esposizione di dinosauri-giocattolo e l’inedito “sportello” che rilascia una speciale “certificazione di specie” – convalidata unitariamente dai tre Musei di Storia Naturale della nostra Regione (Udine, Trieste e Pordenone) – per ogni modello di dinosauro che bimbi e meno bimbi vorranno portare da casa.
L’evento, che si presenta come una grande festa del dinosauro e del gioco, si svolge in uno scenario suggestivo e accogliente, tra il fascino del vecchio mulino perfettamente restaurato, lo scrosciare della roggia e la frescura del grande “Parco per riflettere” che ospita anche le curiose installazioni interattive all’aperto

DinosaurItaly – tavola rotonda
sabato ore 15.00
Giuseppe Muscio, direttore del Museo Friulano di Storia Naturale di Udine, introduce e modera la tavola rotonda “DinosaurItaly” che vede gli interventi di  Deborah Arbulla (Museo Civico di Storia Naturale di Trieste) e di Fabio Marco Dalla Vecchia (Museo Friulano di Storia Naturale di Udine), esperti di “dinosauri italiani”.

L’Età di mezzo – mostra
sabato ore 14.00-20.00 e domenica ore 10.00-20.00
Durante le due giornate è liberamente visitabile la mostra “L’Età di mezzo” realizzata da alunni e insegnanti della Scuola “Feruglio” di Feletto Umberto che propone una ricchissima panoramica sul mondo dei dinosauri in modo giocoso e originale: decine di specie di dinosauri giocattolo abilmente calate nei rispettivi diversi scenari “dal triassico al cretacico” prodotti, usando materiale povero ma con rigore scientifico e notevole creatività, dai ragazzi insieme agli insegnanti della Scuola. Un ricco apparato didascalico permette di conoscere caratteristiche di ogni specie e scoprirne alcune curiosità.

I laboratori ludodidattici: Miosauro, Habitat, Saurorigami, Terre alla deriva, OvettoSauri e SemiSauri
sabato e domenica: vedi programma
Sono 6 i diversi laboratori di costruzione previsti per bambini di diverse fasce d’età e che si succedono durante i due giorni. Il laboratorio Miosauro invita i bambini a costruire con le loro mani dei grandi modelli di dinosauro – usando carta, scotch, acqua e i colori preferiti – da portarsi poi a casa. Habitat propone invece un laboratorio creativo dedicato alla vegetazione del mesozoico: alberi di varie specie, cespugli, piante, e altri elementi del paesaggio, tutti rigorosamente “ai tempi dei dinosauri”! La storia geologica del nostro pianeta è invece al centro del laboratorio Terre alla deriva che invita a sperimentare e giocare con la “deriva dei continenti” e i principali fenomeni naturali coinvolti, riprodotti in scala ridotta. Con Saurorigami si torna alla creazione di dinosauri ma questa volta sfruttando le magie della carta piegata: diretti da esperti origamisti, i partecipanti vedranno spuntare sotto le loro dita Plesiosauri, Melanorosauri, Procompsognata ecc. Infine per i più piccoli SemiSauri propone un’attività di decorazione mentre OvettoSauri invita a costruire e decorare il proprio uovo di dinosauro… con ospite incluso!

Saurissimo – installazione
sabato ore 16.00-20.00 e domenica ore 10.00-16.00
Una grande installazione da costruire tutti insieme per veder emergere, pezzo dopo pezzo, un coloratissimo Stegosauro in scala 1:3 che dominerà il Parco nei due giorni dell’evento. Adulti e bambini sono chiamati a dare il loro contributo costruttivo e decorativo.

Lo sportello che certifica i dinosauri-giocattolo
sabato ore 14.00-19.00 e domenica ore 10.00-12.00
Attivo uno speciale “sportello” di identificazione delle specie di dinosauri-giocattolo che rilascia un attestato siglato dai tre Musei di Storia Naturale regionali: bambini e meno bambini sono dunque invitati a tirar fuori i modelli di dinosauro dalle proprie collezioni e portarli sabato 4 agosto per la loro identificazione e per ricevere il “Certificato di specie” rilasciato congiuntamente dal Museo Friulano di Storia Naturale di Udine, Museo Civico di Storia Naturale di Trieste e dal Museo Civico di Storia Naturale di Pordenone.

Eoni senza frontiere – la gara all’aperto
domenica ore 17.30-19.00
Una gara a squadre che richiede preparazione paleontologica (con opportuno allenamento preliminare) e abilità atletiche e “acrobatiche”. Una divertente occasione per grandi e piccini di giocare insieme (oltre che competere) sulla straordinaria storia del nostro pianeta e dei suoi abitanti, con i suoi 4,5 miliardi di anni e le grandi trasformazioni che ha attraversato prima di arrivare a noi e di essere la nostra casa comune.

Le collaborazioni
L’iniziativa, che gode del patrocinio del Comune di Tavagnacco, vede la partecipazione, oltre che dell’Immaginario Scientifico, dei tre Musei di Storia Naturale della nostra Regione (ovvero il Museo Friulano di Storia Naturale di Udine, il Museo Civico di Storia Naturale di Trieste e il Museo Civico di Storia Naturale “Silvia Zenari” di Pordenone) ma anche il prezioso supporto di un gruppo di insegnanti della Scuola “Feruglio” di Feletto Umberto e il gruppo degli “Amici dell’Immaginario Scientifico” di Tavagnacco.

Dove:
Dida Centre Immaginario Didattico & Parco per Riflettere – L’immaginario scientifico allo scoperto
Via dei Molini, 32
Adegliacco di Tavagnacco (UD)

Quando:
• sabato 4 agosto, dalle ore 14.00 alle 20.00
• domenica 5 agosto, dalle ore 10.00 alle 20.00.

Durante gli orari di apertura è possibile visitare la mostra “L’Età di mezzo” e il “Parco per Riflettere – L’Immaginario Scientifico allo scoperto”, con le sue installazioni interattive.

Dettagli ed età dei partecipanti ai laboratori sul programma scaricabile

Nel parco anche un chiosco per il ristoro e una serie di gazebo per le attività e la sosta.

Come:
I laboratori e le attività sono gratuiti ma è consigliata la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:
tel: 040 224424
prenotazioni@immaginarioscientifico.it

2017-11-28T17:39:13+00:00domenica 5 agosto 2012|Categories: calendario|Tags: , , , , |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424