L’immagine in copertina inquadra il volto di un feto di circa 30 settimane com’è stato ricostruito da un ecografo 3D, una strumentazione ormai abbastanza comune anche nei nostri ospedali. Diversi tipi di ecografi 2D vengono normalmente usati – non solo in ostetricia – per effettuare esami diagnostici poco costosi e per niente invasivi ed esplorare l’interno del corpo umano, rilevandone malformazioni e malfunzionamenti.
Sono già passati 55 anni dalla pubblicazione dell’articolo – apparso il 7 giugno 1958 sulla prestigiosa rivista medica “The Lancet” – che ha aperto la strada all’uso degli ultrasuoni in medicina. L’autore, il medico scozzese Ian Donald, oltre ad essere al corrente dell’uso dei sonar da parte della marina militare durante la Seconda Guerra mondiale, aveva anche visto utilizzare gli ultrasuoni nei cantieri di Glasgow per rilevare difetti metallurgici nella struttura interna dei materiali utilizzati per la fabbricazione delle navi.

2018-05-31T16:14:05+00:00venerdì 7 giugno 2013|Categories: copertine del mese|

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424