02_Int_NOV-2013Il 1° novembre l’Immaginario di Trieste e quello di Pordenone restano aperti eccezionalmente.

UN 1° NOVEMBRE CON LA SCIENZA
A TRIESTE MARATONA DI KALEIDO!

Sono aperte al pubblico anche venerdì 1° novembre le sedi di Trieste e di Pordenone dell’Immaginario Scientifico: dalle 10.00 alle 20.00, con orario continuato, si potranno visitare, o meglio “sperimentare” le sezioni espositive Fenomena e Kaleido, e partecipare alle visite guidate nei planetari.

Fenomena è lo spazio che, sia a Trieste che a Pordenone, raccoglie le colorate postazioni interattive, cioè curiosi “macchinari” da azionare, toccare, provare, per scoprire alcuni fenomeni della scienza e della natura: ecco allora il “Deserto in scatola”, che introduce ai sistemi complessi, il “Tornado di vapore”, che svela le condizioni in cui si manifestano questi fenomeni atmosferici, il “Vortice d’acqua” che affronta la forza centrifuga o gli “Specchi ustori” attraverso i quali si scoprono i raggi di luce e il relativo fuoco.

Nella sezione Kaleido curiose e inedite immagini di scienza e attualità scorrono su maxischermi, a ritmo di musiche originali, dando vita a spettacolari multivisioni che accompagnano i visitatori attraverso un percorso di conoscenza che unisce contenuto scientifico e coinvolgimento emotivo.

A Trieste, il 1° novembre, ci sarà una “Maratona KALEIDOscopica“, che vedrà il susseguirsi di alcune delle più belle multivisioni realizzate negli anni dall’Immaginario Scientifico. Ogni multivisione resterà sugli schermi per due ore e la prima proiezione di ogni “turno” (alle ore 10.00, 12.00, 14.00, 16.00 e 18.00) sarà commentata da una guida museale.

Il programma prevede:

ore 10.00: De Revolutionibus. 500 anni di invezioni, scoperte, idee
La storia della scienza dal ’500, anno inaugurale delle rivoluzioni scientifiche, fino ai nostri anni, quando le scoperte si succedono a ritmo sempre più serrato.

ore 12.00: Charles Darwin. L’evoluzione di un’idea (un’idea di evoluzione)
Come è nata l’idea che ha portato Charles Darwin a formulare la teoria che è oggi la base e il presupposto scientifico per lo studio della vita.

ore 14.00: Tempi&Stratempi. A cavallo delle nuvole attraverso fenomeni, climi, paesaggi
Le soffici e ovattate nuvole accompagnano alla scoperta dei principali e più spettacolari fenomeni meteorologici del nostro pianeta.

16.00: Zoom. Paesaggi dal macromondo al microcosmo
Una mostra dedicata alle meraviglie e alle molteplicità delle forme del mondo visibile e invisibile, esplorate al ritmo delle potenze di dieci del metro.

18.00: Big World Big Science. 13 grandi idee della scienza che hanno cambiato il modo di vedere il mondo
Un’emozionante passeggiata a ritmo di musica tra le grandi teorie, idee o invenzioni scientifiche dalle quali non si può prescindere per guardare il mondo, studiarlo e capirlo.

Per completare la visita ai Science Centre, sono disponibili ogni ora nei planetari Cosmo (a Trieste, dalle 10.00 alle 20.00) e Starlab (a Pordenone, dalle 15.00 alle 20.00) visite guidate alla volta celeste, fra stelle, pianeti, albe e tramonti e altre meraviglie.

Per le visite non è necessaria la prenotazione.

Informazioni: 040 224424 • info@immaginarioscientifico.it

 

2013-10-28T10:48:46+00:00venerdì 1 novembre 2013|Categories: notizie|Tags: |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424