02_AspettandoOlimpiadi_IntAl via il corso di formazione e aggiornamento per insegnanti sulle neuroscienze.

ASPETTANDO LE OLIMPIADI DELLE NEUROSCIENZE
UN’INTRODUZIONE TEORICO-PRATICA ALLO STUDIO DEL CERVELLO

Nell’ambito delle “Olimpiadi delle Neuroscienze”, competizione internazionale che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze, l’Immaginario Scientifico, l’Università di Trieste e l’Università di Trento organizzano per gli insegnanti l’iniziativa “Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze“, il 12, 15 e 26 novembre 2013.

Si tratta di un’opportunità di formazione per i docenti di area scientifica delle scuole secondarie di II grado sui diversi aspetti biologici e sui meccanismi funzionali del cervello, con l’auspicio che lo studio dell’organo più complesso del nostro corpo possa trovare maggiore spazio nei curricula scientifici della scuola italiana.
Le neuroscienze sono state, infatti, tra le discipline scientifiche a maggior crescita nell’ultimo decennio e sulle quali si sta puntando im modo decisivo per lo sviluppo della ricerca futura.

In questo contesto, è sempre più importante fornire ai docenti strumenti aggiuntivi che possano supportarli nel delicato e cruciale ruolo che ricoprono nella fase dell’orientamento degli studenti, durante gli ultimi anni di scuola. Accrescere la loro consapevolezza nei confronti del cervello, la parte più “misteriosa” del loro corpo, oltre a prepararli a sfide scientifiche di portata mondiale, contribuisce anche alla formazione di futuri cittadini più sensibili alla propria salute, nell’interesse della società in cui vivono e vivranno, sempre più segnata da problematiche e patologie di ordine neurologico.

Il corso “Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze” comprende attività formative che permettono di:
• conoscere le principali tappe dello sviluppo post-natale del cervello, con particolare riguardo alla sua capacità di apprendere, modificarsi e adattarsi alle esperienze e al contesto in cui vive;
• comprendere il ruolo che i meccanismi innati (genetici) esercitano sulla formazione e maturazione del cervello e l’effetto della loro interazione con l’ambiente;
• saper trattare semplici sezioni istologiche di cervello, colorarle, osservarle e riconoscerne le caratteristiche principali, con tecniche semplici e atte a essere riprodotte anche nei più semplici laboratori didattici delle scuole.

I concetti fondamentali sviluppati sono:
• sviluppo cerebrale
• plasticità sinaptica e del sistema nervoso
• mielinizzazione
• adattamento
• apprendimento
• fattori neurotrofici
• citoarchitettura neurale


PROGRAMMA

Il corso prevede 7 ore di aggiornamento suddivise in 4 ore di lezione teorica e 3 ore di laboratorio.

Martedì 12 novembre 2013, ore 16.00-18.00, Science Centre Immaginario Scientifico
Prof. Piero Paolo Battaglini (Università degli Studi di Trieste): Il cervello adolescente (neurobiologia della irrequietezza e della trasgressione)
L’adolescenza, diversamente dall’infanzia e dalla pubertà, è un evento quasi interamente cerebrale, caratterizzato da un cambiamento dell’equilibrio fra i sistemi coinvolti nelle emozioni e quelli che li regolano. Ciò determina una forte spinta alla ricerca della novità, del rischio e a una maggiore propensione alla vita di gruppo con i coetanei. Questi comportamenti, comuni a tutti gli animali sociali, incoraggiano ad allontanarsi dal conforto e dalla sicurezza della famiglia per esplorare nuovi ambienti e cercare nuove compagnie.

Venerdì 15 novembre 2013, ore 16.00-18.00, Science Centre Immaginario Scientifico
Dott. Yuri Bozzi (Università degli Studi di Trento): Il cervello che impara: più importanti i geni o l’ambiente?
Il cervello è la nostra finestra sul mondo: ci consente di recepire gli stimoli ambientali, di rielaborarli e di attuare scelte e comportamenti che ci permettono di adattarci all’ambiente che ci circonda e che cambia continuamente. A cosa è dovuta questa capacità di adattamento e cambiamento del nostro cervello? Ai nostri geni, alle esperienze che viviamo o a entrambi questi fattori?

Martedì 26 novembre 2013, ore 15.00-18.00, Università degli Studi di Trieste
Prof. Giampiero Leanza (Università degli Studi di Trieste): Neuroistologia semplice ed efficace
La visualizzazione della citoarchitetettura cerebrale è una fase importante dello studio della struttura e delle funzioni neurali, e viene normalmente effettuata come procedura complementare in numerosi laboratori di ricerca per verificare, in modo rapido ed economico, gli effetti di un trattamento sperimentale su una data regione neurale, o il corretto posizionamento di un elettrodo.


INFORMAZIONI
• Il corso è rivolto agli insegnanti delle scuole secondarie di II grado, che possono partecipare indipendentemente dall’iscrizione della scuola alle Olimpiadi delle Neuroscienze 2014
• La partecipazione è gratuita
• Il corso è riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Decreto URS FVG, prot. AOODRFR/7216 dd. 2/8/2013); al termine verrà rilasciato l’attestato di partecipazione
• Sedi degli incontri: Science Centre Immaginario Scientifico (Riva Massimiliano e Carlotta n. 15, Grignano – Trieste) e Università degli Studi di Trieste (Polo didattico di Piazzale Valmaura n. 9, Trieste)
• Iscrizioni tramite form online in fondo a questa pagina
• Per informazioni contattare l’Immaginario Scientifico: tel. 040 224424, iscrizioni@immaginarioscientifico.it

L’iniziativa rientra nel progetto nazionale DIRE FARE SCIENZA – Progetto in rete per la diffusione della cultura scientifica, cofinanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che coinvolge – sotto il coordinamento del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano – una rete di dieci musei della scienza italiani.

Scarica il programma

 

[si-contact-form form=’25’]

2013-10-25T13:22:16+00:00martedì 12 novembre 2013|Categories: notizie|

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424