02_Int_FameLab_vincitoriI primi due classificati della selezione di Trieste di FameLab, che si è svolta il 7 marzo, sono Riccardo Cucini e Ali Hassanali: accedono ora alla gara nazionale di Perugia.

QUANDO LA SCIENZA DÀ SPETTACOLO
I VINCITORI DELLA SELEZIONE LOCALE DI FAMELAB

Sono Riccardo Cucini e Ali Hassanali i due vincitori della selezione locale di Famelab, il talent show della divulgazione scientifica che si è svolto stamattina al Teatro Miela di Trieste, organizzato da Immaginario Scientifico, Università di Trieste e Comune di Trieste.

Cucini e Hassanali si sono contraddistinti dagli altri 13 agguerriti concorrenti, per la solidità attoriale, la simpatia e la capacità di trasmettere l’oggetto dei loro studi in modo chiaro e coinvolgente, convincendo sia la giuria che il pubblico, in gran parte scolastico.

Il primo classificato Riccardo Cucini viene dalla provincia di Siena ed è ricercatore presso Elettra-Sincrotrone Trieste, dove si occupa di spettroscopia laser sui liquidi. Convinto che sia molto importante rendere i concetti scientifici più intuitivi rispetto a come li trasmettono i libri di testo, Cucini ha raccontato in modo incredibilmente semplice ma efficace come funzionano i circuiti elettrici e la spettroscopia. Azzeccatissima la scelta degli oggetti da utilizzare sul palco (3 palline colorate e una corda) con i quali ha dimostrato uno spiccato talento da showman.

 

Hassanali, secondo classificato – nato in Tanzania e poi vissuto in Kenia, Stati Uniti, Svizzera e infine a Trieste – fa un postdoc al Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” (ICTP), dove studia le proprietà dell’acqua in diversi tipi di ambiente. Da vero e proprio Arturo Brachetti della scienza, uscito sul palco con 3 palloncini, ha raccontato in inglese i movimenti dell’acqua, in maniera spassosa ma con estremo rigore scientifico, incantando il pubblico con la sua disinvolta mimica e comunicatività.

I due vincitori, che si aggiudicano un premio in denaro di 400,00 e 200,00 euro rispettivamente, rappresenteranno il Friuli Venezia Giulia alla finale italiana di FameLab, che si svolgerà il 3 maggio a Perugia. Secondo il format di FameLab, avranno a disposizione solo 3 minuti e una manciata di parole per raccontare in modo frizzante e coinvolgente un argomento scientifico, sfidando i concorrenti provenienti da Ancona, Genova, Milano, Napoli, Perugia e Trento. Il vincitore della gara nazionale di Perugia, parteciperà poi alla finale internazionale, gareggiando con 23 concorrenti di altrettanti paesi del mondo, prevista a Cheltenham (UK) in giugno, in occasione del Cheltenham Science Festival.

Oltre ai due vincitori, oggi è stato anche decretato il terzo classificato della gara triestina: è Claudia Antolini, romana e dottoranda alla SISSA. Claudia si occupa di cosmologia e ha parlato degli “ingredienti delle stelle” e dell’Effetto Doppler, raccontando fenomeni piuttosto complessi attraverso esempi e metafore vincenti, mantenendo sempre leggera la sua presentazione.
Assieme a Cucini e Hassanali, Claudia avrà l’occasione di partecipare alla FameLab Masterclass, a Perugia, durante la quale professionisti della comunicazione scientifica aiuteranno i partecipanti a sviluppare ulteriormente le capacità comunicative in modo da potersi preparare al meglio per la finale nazionale.

Il premio speciale del pubblico è andato invece a Lorenzo D’Eri, vent’anni, studente di ingegneria dell’Università di Trieste. Oltre al pubblico, Lorenzo ha convinto anche la giuria, con la sua solidissima e originale presentazione dedicata al mancinismo.

A valutare i giovani comunicatori della scienza alla gara di oggi c’era una giuria di specialisti, composta da Alessandro Baraldi (Professore di Fisica dell’Università di Trieste), Nicola Bressi (Direttore del Servizio Musei Scientifici del Comune di Trieste), Fabio Carniello (Direttore dell’Immaginario Scientifico), Simona Cerrato (Divulgatrice scientifica di Sissa Medialab) e Diego Matuchina (Direttore del Teatro La Contrada).

In perfetta e demenziale sintonia con l’evento c’erano le sempre azzeccatissime presentazioni, affidate ad Alessandro Mizzi e Stefano Dongetti di Pupkin Kabarett, che hanno contribuito a coinvolgere il pubblico, rendendo l’atmosfera leggera ed esilarante.

00_Foto di gruppo IMG_2865_PIC

I partecipanti alla selezione locale di FameLab a Trieste

2014-07-01T11:14:38+00:00venerdì 7 marzo 2014|Categories: notizie|Tags: , , , , |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424