405 anni dalla pubblicazione della scoperta della rotazione solare

copertina-giugno-2016-bCon la scoperta e l’osservazione telescopica delle macchie solari, gli astronomi non solo si sono resi conto del fatto che l’Universo sopra la Luna è imperfetto tanto quanto quello sotto di lei (contrariamente a quanto credeva la filosofia scolastica, influenzata dall’insegnamento di Aristotele), ma hanno anche scoperto che il Sole ruota attorno al proprio asse, compiendo un intero giro in poco meno di un mese.
La copertina ricorda l’anniversario della pubblicazione di De maculis in Sole observatis, et apparente earum cum Sole conversione narratio avvenuta il 13 giugno 1611.
Con questo libretto, Johannes Fabricius, che, assieme al padre, aveva per primo osservato il Sole al telescopio, condivide il resoconto scientifico delle sue osservazioni, fatte in un primo tempo direttamente all’oculare del telescopio, e poi, per evitare di perdere la vista, proiettando l’immagine solare attraverso una camera oscura. Il libro segna quindi anche la nascita della moderna astronomia solare.

NASA – Solar Dynamics Observatory HMI

condividi su:

parole chiave: , , ,