cartoline dalla scienza


Avvicinarsi alla scienza è come fare un viaggio. Può essere un viaggio all'avventura o un viaggio organizzato e, come nei viaggi, lo studioso può visitare posti inesplorati o scegliere invece di vedere luoghi visitati ogni giorno da centinaia di turisti. Può raccogliere immagini e souvenir del suo viaggio o può farli da sé.

Ci sono in effetti importanti differenze tra le immagini e i resoconti della comunicazione scientifica per addetti ai lavori e quelli usati nella divulgazione o nella didattica della scienza. Ma lo scopo delle immagini è sempre lo stesso: raccontare il proprio viaggio agli altri, rendendoli partecipi delle proprie emozioni, delle scoperte e delle conoscenze acquisite.

La serie è tratta da una rubrica curata dall'Immaginario Scientifico per la rivista pediatrica Medico & Bambino.

 

simulazione di strutture cellulari

ottobre 2016

Da sempre i filosofi, più o meno esplicitamente, si sono meravigliati del fatto che la natura obbedisca a leggi che possiamo esprimere in forma matematica. Un recente corollario di questo mistero è la possibilità di riprodurre al computer certi comportamenti della natura. (altro…)

simulazione di sistemi vascolari

settembre 2016

Come fanno i tessuti a crescere nel modo giusto dando la giusta forma agli organi e agli organismi? (altro…)

tac perfusionale

giugno 2016

Siamo abituati a pensare alle immagini scientifiche come a oggetti prodotti piano e bene. (altro…)

Tassellazione di voronoi per microscopia ottica a super-risoluzione

maggio 2016

I sentieri del nostro erratico viaggio tra le tecniche dell’imaging biomedico a volte si incrociano. (altro…)

osservazione in vivo con microscopia a due fotoni

aprile 2016

L’interno degli animali, soprattutto della loro scatola cranica, è uno dei territori più ambiti per l’esplorazione scientifica. (altro…)

Ricostruzione 3D da TEM per studi in connettomica

marzo 2016

Come promesso, eccoci ancora con coloratissime immagini. (altro…)

connettogrammi

febbraio 2016

Non c’è da stupirsi se, delle neuro-immagini che abbiamo fin qui presentato, le più colorate sono quelle collegate al connettoma, all’insieme cioè delle connessioni che, all’interno del cervello, permettono la comunicazione tra le diverse aree della corteccia. (altro…)

morfometria da dati tensoriali

gennaio 2016

Le funzioni dei nostri organi non sono sempre intuibili dalla loro forma, certamente non quelle del cervello. (altro…)