140 anni dalla prima liquefazione dell’ossigeno

La possibilità di liquefare un gas era stata già dimostrata nel 1845 dal chimico britannico Michael Faraday, che era riuscito a raffreddare fino a portare allo stato liquido vari elementi che, come il cloro per esempio, si trovano normalmente allo stato gassoso. Alcuni gas, tra cui l’ossigeno, resistevano però al processo di liquefazione ed erano perciò chiamati “gas permanenti”.
Il 2 dicembre 1877, il fisico e inventore francese Louis-Paul Cailletet (1832-1913) riuscì per primo a produrre alcune goccioline di ossigeno liquido. Cailletet aveva capito che era necessario raffreddare il gas al di sotto della temperatura critica – un concetto termodinamico definito dal fisico e chimico irlandese Thomas Andrews (1813 -1885) – e che il raffreddamento poteva avvenire permettendo al gas di espandersi, secondo l’effetto scoperto nel 1852 dagli scienziati britannici James Prescott Joule e William Thomson (Lord Kelvin).

2017-12-04T15:17:56+00:00 sabato 2 dicembre 2017|Categories: copertine del mese|Tags: , , , , , , |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424