Nell’immagine, in basso a sinistra, è ben visibile la supernova SN1994D in prossimità della galassia NGC 4526, a circa 55 milioni di anni luce dalla Via Lattea, una supernova del tipo Ia. Queste supernove, che originano da immense conflagrazioni termonucleari di stelle binarie, sono caratterizzate da precisi rapporti tra la loro luminosità e la frequenza della luce che emettono; possono quindi essere utilizzate come “candele standard” per calcolare con buona approssimazione la loro distanza e quella delle galassie che le ospitano. Fino agli anni ’90 le supernove del tipo Ia erano considerate troppo rare e troppo rapide per poterci dare significative informazioni sulla struttura del cosmo. Con lo sviluppo della strumentazione astronomica e della telecomunicazione. alla fine del secolo scorso sono state rivenute diverse supernove di questo speciale tipo, alcune anche a red-shift considerevolmente alto, cioè molto lontane (o molto antiche, il che in astronomia è la stessa cosa).
In particolare l’osservazione di una supernova del tipo Ia nel 1997 si è dimostrato un punto di svolta in cosmologia. L’annuncio della sua scoperta è apparso sul numero del 1° gennaio 1998 con un articolo firmato da Saul Perlmutter direttore del Supernova Cosmology Project al Lawrence Berkeley National Laboratory (LBNL). Simili risultati erano stati ottenuti anche da altri gruppi di ricerca e l’8 gennaio 1998 Perlmutter ha potuto annunciare in una conferenza stampa che l’Universo non solo è in espansione ma che la velocità di questa espansione sta aumentando con il l tempo. Le nuove misure richiedono l’introduzione di un’energia invisibile (per questo detta oscura) la cui natura è ancora del tutto sconosciuta. Per la scoperta dell’accelerazione dell’Universo, Saul Perlmutter, Brian P. Schmidt (High-z Supernova Search Team, Australia) e Adam Riess (Space Telescope Science Institute, USA), hanno ricevuto il Premio Nobel per la fisica del 2011.

2018-01-09T11:45:39+00:00lunedì 8 gennaio 2018|Categories: copertine del mese|Tags: , , , |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424