Mostra – Nel mare dell’intimità

Visite guidate al mulino di Adegliacco

Dal 17 dicembre 2017 al 1° maggio 2018, Trieste ospita la mostra “Nel mare dell’intimità. L’Archeologia subacquea racconta l’Adriatico“: al Salone degli Incanti, ex Pescheria della città, trovano spazio circa un migliaio di reperti provenienti dai numerosi giacimenti sommersi e prestati per l’occasione da musei italiani, croati, sloveni e montenegrini.

Per accompagnare il pubblico in questo straordinario viaggio nel mondo dell’archeologia subacquea, l’Immaginario Scientifico organizza visite guidate per il pubblico, laboratori ludo-didattici per i bambini e attività didattiche per le scuole.

La mostra, che vede il coinvolgimento di oltre 60 istituzioni italiane e internazionali, racconta le straordinarie storie che emergono dal nostro mare Adriatico. Dedicata alla memoria dello scrittore slavo Predrag Matvejević, raccoglie nel suggestivo allestimento dell’architetto Giovanni Panizon prestigiosi relitti, opere d’arte e oggetti della vita quotidiana, merci destinate alla vendita e attrezzature di bordo che raccontano l’intensità degli scambi culturali e dei traffici commerciali, la specificità della costruzione navale antica, la ricchezza delle infrastrutture e il dinamismo dei paesaggi costieri, nonché le storie degli uomini che hanno attraversato questo mare intimo.

La mostra è aperta al pubblico da martedì a venerdì, dalle 9.00 alle 17.00. Sabato, domenica e giorni festivi dalle 10.00 alle 19.00. Chiusa il lunedì.
Il costo dei biglietti è di €7,00 intero, €5,00 ridotto (per over 65, under 26, gruppi min. 10 persone). Ingresso gratuito fino a 19 anni, per possessori FVG Card e per convenzionati.

VISITE GUIDATE
Le visite guidate sono disponibili ogni sabato e domenica alle ore 11.00. Sono gratuite a fronte del pagamento del biglietto. Non è necessaria la prenotazione, l’accesso è garantito fino a esaurimento posti.
È anche possibile organizzare visite guidate per gruppi al di fuori dei weekend, al costo forfettario di €60,00 + IVA + ingresso mostra (sopra le 10 persone si paga l’ingresso ridotto di €5,00). Per queste visite è necessaria la prenotazione, tramite l’Immaginario Scientifico: 040 224424 (tasto1 | info e prenotazioni), dal lunedì al venerdì fra le 9.00 e le 13.00.

LABORATORI LUDO-DIDATTICI PER BAMBINI
Ogni domenica alle ore 15.00 i bambini da 6 a 10 anni possono partecipare ai laboratori ludo-didattici: attraverso la costruzione creativa di oggetti e prototipi, con materiali semplici e di recupero, i piccoli esploratori subacquei potranno entrare in modo divertente e adatto alla loro età nel meraviglioso mondo dell’archeologia subacquea.
La durata dei laboratori è di circa un’ora.
I laboratori sono gratuiti e non necessitano di prenotazione. L’accesso è garantito fino a esaurimento posti.

ATTIVITÀ PER LE SCUOLE
Sui temi principali della mostra l’Immaginario Scientifico organizza speciali attività didattiche per le scuole primarie (classi III, IV e V), secondarie di I e di II grado. Le attività prevedono una parte di visita guidata alla mostra e una parte laboratoriale, con le modalità di didattica informale tipiche dell’Immaginario.
La durata delle attività è di circa un’ora e mezza in totale.
Il costo forfettario è di €110,00 + IVA.
È necessaria la prenotazione, tramite l’Immaginario Scientifico: 040 224424 (tasto1 | info e prenotazioni), dal lunedì al venerdì fra le 9.00 e le 13.00.

Scarica il programma per le scuole

Nell’ambito della mostra è inoltre disponibile un ricco programma di eventi collaterali, organizzati presso il Salone degli Incanti stesso, al Teatro Miela e all’Auditorium del Museo Revoltella.
Scarica il programma

L’esposizione è curata da Rita Auriemma, Direttore del Servizio di catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia che promuove e organizza l’iniziativa insieme al Comune di Trieste – Assessorato alla Cultura e in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, la Federazione Archeologi Subacquei, il Croatian Conservation Institute, l’International Centre for Underwater Archaeology e numerosi altri partner italiani e stranieri (lista completa in cartella stampa), con il patrocinio del Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo (MiBACT), del Ministero della Cultura Croato, del Ministero del Turismo Croato, del Ministero della Cultura Sloveno, di Promoturismo Fvg, con il contributo della Fondazione CRTrieste e grazie al supporto di Tiare Shopping Cente. Media Partner: Il Piccolo.

Maggiori informazioni sulla mostra: www.nelmaredellintimita.it, info@nelmaredellintimita.it, #intimoAdriatico

2018-01-16T13:05:37+00:00 domenica 21 gennaio 2018|Categories: Trieste|Tags: , , , , , |

Mostra – Nel mare dell’intimità

Visite guidate al mulino di Adegliacco

Dal 17 dicembre 2017 al 1° maggio 2018, Trieste ospita la mostra “Nel mare dell’intimità. L’Archeologia subacquea racconta l’Adriatico“: al Salone degli Incanti, ex Pescheria della città, trovano spazio circa un migliaio di reperti provenienti dai numerosi giacimenti sommersi e prestati per l’occasione da musei italiani, croati, sloveni e montenegrini.

Per accompagnare il pubblico in questo straordinario viaggio nel mondo dell’archeologia subacquea, l’Immaginario Scientifico organizza visite guidate per il pubblico, laboratori ludo-didattici per i bambini e attività didattiche per le scuole.

La mostra, che vede il coinvolgimento di oltre 60 istituzioni italiane e internazionali, racconta le straordinarie storie che emergono dal nostro mare Adriatico. Dedicata alla memoria dello scrittore slavo Predrag Matvejević, raccoglie nel suggestivo allestimento dell’architetto Giovanni Panizon prestigiosi relitti, opere d’arte e oggetti della vita quotidiana, merci destinate alla vendita e attrezzature di bordo che raccontano l’intensità degli scambi culturali e dei traffici commerciali, la specificità della costruzione navale antica, la ricchezza delle infrastrutture e il dinamismo dei paesaggi costieri, nonché le storie degli uomini che hanno attraversato questo mare intimo.

La mostra è aperta al pubblico da martedì a venerdì, dalle 9.00 alle 17.00. Sabato, domenica e giorni festivi dalle 10.00 alle 19.00. Chiusa il lunedì.
Il costo dei biglietti è di €7,00 intero, €5,00 ridotto (per over 65, under 26, gruppi min. 10 persone). Ingresso gratuito fino a 19 anni, per possessori FVG Card e per convenzionati.

VISITE GUIDATE
Le visite guidate sono disponibili ogni sabato e domenica alle ore 11.00. Sono gratuite a fronte del pagamento del biglietto. Non è necessaria la prenotazione, l’accesso è garantito fino a esaurimento posti.
È anche possibile organizzare visite guidate per gruppi al di fuori dei weekend, al costo forfettario di €60,00 + IVA + ingresso mostra (sopra le 10 persone si paga l’ingresso ridotto di €5,00). Per queste visite è necessaria la prenotazione, tramite l’Immaginario Scientifico: 040 224424 (tasto1 | info e prenotazioni), dal lunedì al venerdì fra le 9.00 e le 13.00.

LABORATORI LUDO-DIDATTICI PER BAMBINI
Ogni domenica alle ore 15.00 i bambini da 6 a 10 anni possono partecipare ai laboratori ludo-didattici: attraverso la costruzione creativa di oggetti e prototipi, con materiali semplici e di recupero, i piccoli esploratori subacquei potranno entrare in modo divertente e adatto alla loro età nel meraviglioso mondo dell’archeologia subacquea.
La durata dei laboratori è di circa un’ora.
I laboratori sono gratuiti e non necessitano di prenotazione. L’accesso è garantito fino a esaurimento posti.

ATTIVITÀ PER LE SCUOLE
Sui temi principali della mostra l’Immaginario Scientifico organizza speciali attività didattiche per le scuole primarie (classi III, IV e V), secondarie di I e di II grado. Le attività prevedono una parte di visita guidata alla mostra e una parte laboratoriale, con le modalità di didattica informale tipiche dell’Immaginario.
La durata delle attività è di circa un’ora e mezza in totale.
Il costo forfettario è di €110,00 + IVA.
È necessaria la prenotazione, tramite l’Immaginario Scientifico: 040 224424 (tasto1 | info e prenotazioni), dal lunedì al venerdì fra le 9.00 e le 13.00.

Scarica il programma per le scuole

Nell’ambito della mostra è inoltre disponibile un ricco programma di eventi collaterali, organizzati presso il Salone degli Incanti stesso, al Teatro Miela e all’Auditorium del Museo Revoltella.
Scarica il programma

L’esposizione è curata da Rita Auriemma, Direttore del Servizio di catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia che promuove e organizza l’iniziativa insieme al Comune di Trieste – Assessorato alla Cultura e in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, la Federazione Archeologi Subacquei, il Croatian Conservation Institute, l’International Centre for Underwater Archaeology e numerosi altri partner italiani e stranieri (lista completa in cartella stampa), con il patrocinio del Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo (MiBACT), del Ministero della Cultura Croato, del Ministero del Turismo Croato, del Ministero della Cultura Sloveno, di Promoturismo Fvg, con il contributo della Fondazione CRTrieste e grazie al supporto di Tiare Shopping Cente. Media Partner: Il Piccolo.

Maggiori informazioni sulla mostra: www.nelmaredellintimita.it, info@nelmaredellintimita.it, #intimoAdriatico

2018-01-18T10:25:07+00:00 giovedì 18 gennaio 2018|Categories: Trieste|Tags: , , , , , |

Trieste

riva Massimiliano e Carlotta, 15 34151 Grignano (Trieste)

Telefono: 040224424

Fax: 040224439

Pordenone

Via Vittorio Veneto, 31 33170 Torre di Pordenone

Telefono: 0434542455

Fax: 0434542455

Tavagnacco

via dei Molini, 32 33010 Adegliacco, Comune di Tavagnacco (UD)

Telefono: 0432571797 • prenotazioni: 040224424