fenomena

La visita guidata alla sezione Fenomena è curata da un operatore didattico esperto della materia e appositamente formato alla didattica museale.
La visita si snoda attraverso le diverse aree tematiche: dai movimenti dei fluidi alle geometrie delle lamine di sapone, dai giochi con gli specchi alla dispersione della luce, dalle onde sonore alle rielaborazioni che il cervello opera sui dati sensoriali che chiamiamo percezioni.
Ogni area è fornita di una serie di apparati interattivi e gli studenti in visita sono indotti a compiere un’azione  (toccare con mano, girare una manovella, pigiare un pulsante, scrivere guardando allo specchio, ecc.) per avviare un fenomeno che poi devono osservare al fine di comprendere come e perché si è verificato. Da quest’esperienza apprendono le leggi e i principi scientifici che sottendono al fenomeno osservato. Gli exhibit hands-on infatti sono progettati per incuriosire e stimolare domande, avviando un processo di apprendimento che proseguirà con i tempi e le modalità proprie a ciascuno. 

  • classe: primaria [I classe], primaria [II classe], primaria [III classe], primaria [IV classe], primaria [V classe], secondaria I grado [I classe], secondaria I grado [II classe], secondaria I grado [III classe], secondaria II grado [I classe], secondaria II grado [II classe], secondaria II grado [III classe], secondaria II grado [IV classe], secondaria II grado [V classe]
  • sede: Trieste, Pordenone
  • sezione: Fenomena
  • disciplina:
condividi su: