archivio dell'etichetta 'microscopia confocale'

Microscopia a due fotoni

A meno di non essere a nostra volta dei pittori, quando guardiamo un quadro non ci domandiamo come il suo autore sia riuscito a ottenere una certa tonalità o un certo effetto di luce, né tantomeno quali accorgimenti siano stati presi, ad esempio, per preparare tela e colori in modo che le tinte si conservino il più a lungo possibile. (altro…)

Oftalmoscopia confocale

Una delle caratteristiche dei fenomeni ondulatori - di quelli acustici e ancora di più di quelli elettromagnetici - è che si comportano allo stesso modo su un ampio spettro di scale. (altro…)

Microscopia confocale e time lapse per la biologia dello sviluppo

Chi disegna le forme che appaiono sull’epidermide di piante e animali? L’ipotesi su cui lavorano i ricercatori è che sulle piccole scale le cellule seguano delle regole relativamente semplici, presentando comportamenti locali che non dipendono dalla struttura globale dell’organismo e non influiscono sulla sua architettura. (altro…)

Microscopia confocale e topi “brainbow”

Dall’astronomia alla cartografia, dalla geometria alla biologia cellulare, la dimensione che il colore aggiunge alle immagini scientifiche ne aumenta non di poco la bellezza, aiutando così anche a diffondere l’interesse per la scienza nel pubblico dei non addetti ai lavori. (altro…)

Microscopia 3D

Negli scorsi numeri abbiamo iniziato un percorso nei prodigi della grafica al computer, passando dalla visione d'insieme della ricostruzione tridimensionale degli organi dell'addome alla navigazione virtuale nel lume dell'aorta visibile nella stessa ricostruzione. (altro…)

Microscopio confocale

Scopo dell'osservazione scientifica è riconoscere e distinguere i suoi oggetti. Nella microscopia, in particolare, più che l'ingrandimento dell'immagine conta la sua risoluzione. (altro…)